FLESSIBILITÀ, INNOVAZIONE E DIRITTI NEL  CAPITALISMO COGNITIVO.

IL NUOVO LAVORO AUTONOMO


Descrizione

Incontro: coworking, coworker e il ruolo delle istituzioni locali a Milano


Data

Giovedì 4 maggio 2017


Orario

17:00-19:30


Luogo

IMPACT HUB


Indirizzo

Via Aosta,  4, 20155 Milano


Curatori

Paolo Borghi, prof. Enzo Mingione


Partner


Programma

Nella nuova geografia della produzione le grandi città come Milano attraggono capitali, energie e saperi che generano innovazione, sostengono processi creativi, alimentano un’economia dei servizi in continua espansione. Anche i luoghi del lavoro hanno subìto un mutamento significativo; era il 2005 quando, in California, venne aperto il primo co-working. Oggi sono presenti in tutte le metropoli del mondo e si differenziano per dimensione, vocazione, target, servizi, stili comunicativi e aggregativi.

Come stanno cambiando i co-working milanesi? Chi sono i freelancer che li popolano? Di cosa hanno bisogno? Quale ruolo possono giocare le istituzioni locali?

Queste sono le domande a cui cercheremo di dare risposta discutendo con gli ospiti dell’incontro e con il pubblico.

 

Partecipanti

Prof. Enzo Mingione e prof.ssa Alberta Andreotti (Università di Milano Bicocca), Gabriele Desiderio (autore del libro Coworking 3.0: il coworking e la startup per l'economia sostenibile), Cristina Tajani (Assessore a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane), Emanuele Polizzi (ricercatore E-Campus), Jacopo Gamba (Dipartimento Organizzazione Cgil Milano), Andrea Zubiaga (funzionaria Nidil Cgil Milano).

 

Coordina

Paolo Borghi (Università di Milano Bicocca)




EVENTO GRATUITO APERTO AL PUBBLICO